21/09/2020

Mantello del Labrador – La storia mano nella mano con la genetica

Lo standard di razza ci parla di un mantello uniforme, ovvero, tinta unita (per usare un’espressione a portata di mano) con eccezione della macchia bianca al petto non più grande di una moneta di due eur. 
BENE! 
Però questo, a volte, non capita… e cosi nascono Labrador, di razza Labrador, con più generazioni di cani iscritti a un registro genealogico riconosciuto dal ministero (ENCI), con mantelli “variopinti”. 
Per comprendere meglio questo articolo serve un ripasso dell’articolo:
Genetica del Labrador a pelo lungo

LA PREMESSA CHE FACCIO è ALLA BASE DI QUESTO TESTO: SE IL CANE NON HA PEDIGREE NON è DI RAZZA E QUESTE VARIABILI NON SI APPLICANO PERCHè NON ABBIAMO COME TRACCIARE LA GENEALOGIA – non importa se avete visto il pedigree dei genitori ma l’allevatore per risparmiare non ha fatto il pedigree al piccolo, un ALLEVATORE (e anche il privato è considerato ALLEVATORE anche alla prima cucciolata, come da decreto ministeriale) ha l’obbligo di fare il pedigree, se non lo fa un perché ci sarà… e non si parla del costo 😉 

Detto questo,approfondiamo:

01) Macchie bianche:

*sulla fronte – *sulla canna nasale – *appena sotto al mento, a ridosso della bocca – *sul collo – *sulle zampe, non sempre su tutte, a volte anche solo su alcune dita, a volte anche solo una zampa – *sulla coda – *sul torace
******RARAMENTE ci possono essere macchie più o meno uniformi, bianche o bianco sporco, che ricordano il mantelle del Dalmata ma al contrario, su base nera, marrone o gialla si presentano queste macchie bianche. 

02) Tigrature

03) Tan/Focature
______________________________________________________________________

Come mai questo cane dal mantello uniforme ha queste stranezze? una dette teorie storiche dice che il Labrador discende dai cani che accompagnavano le popolazioni che hanno conquistato, colonizzato e vissuto sul suolo delle zone di Labrador e Terranona, nel Canada. Alcuni di questi cani: 
Cao de Agua Portugues
Cao de Castro Laborairo
Cao da Serra da Estrela
Cao do Alantejo

Sono rimasti in Canada e a forza di mischiarsi e combinarsi, hanno generato il “landrace” che dall’inizio del ‘800 fino al 1932 (data dell’import di Buccleuch Cabot, ultimo esemplare Canadese a essere stato usato nella selezione del Labrador) è stato la base per la razza.  
Inizialmente i cani importanti, parliamo dell’inizio del ‘800, avevano mantelli diversi, i preferiti erano a pelo corto e nero ma non sempre la popolazione locale era disposta a cedere questi esemplari, dunque in Inghilterra sono giunti cani con tigrature, macchie bianche e mantello focato, tipi di pelo diverso e anche taglie diverse. 

Iniziamo però da qualche parte: 

C’è un gene che determina se il mantello sarà uniforme o no?
Primariamente il K-locus, è lui che determina se il mantello sarà uniforme o se ci permetterà di vedere l’azione di altri geni. Il simpatico K-locus fa da copertura, da schermatura, per altri geni, è come dire la tenda della finestra, se il K-locus è quello giusto ho le tende della finestra che non mi fanno vedere dentro (mantello uniforme), se il K-locus è quello “meno giusto” (non sbagliato, perché la macchia bianca al petto è ammessa anche se non desiderata) possiamo osservare l’azione di altri geni.

K-Locus

Nel caso del bianco abbiamo il S-Locus, lui ci dice quanto bianco avremmo.

Il bianco è una casistica ancora in evoluzione, sappiamo che alcune razze presentano del bianco codificato come illustreremo in seguito, altre invece manifestano il bianco seguendo combinazioni di più geni.

  • Monocolore, tinta unita senza motivo bianco (S, tinta unita)
  • Piccole macchie bianche, spesso presenti come un colletto bianco o una pancia bianca, ad esempio nel Bovaro del Bernese o Basenji (si, Irish spotting)
  • Macchie bianche estese, ad esempio in Beagle o Fox Terrier (sp, pezzato)
  • Macchie bianche estreme, mantello bianco completo (sw, White)

 

Le tigrature: 
BRINDLE – come abbiamo visto nel riquadro del K-Locus solo le combinazioni kbr/kbr e kbr/ky fanno nascere un Labrador con il mantello tigrato ma come nasce un cucciolo cosi?

Madre e Padre devono avere una combinazione precisa.
Madre: K/kbr o K/ky
Padr: K/kbr o K/ky

Brindle

 

Il ky – quando questa combinazione si verifica possiamo vedere l’effetto del A-Locus
L’A-Locus è un gene ancora più simpatico del K-Locus, perché lui ci si sbizzarrisce e può darci: 
-focature, focature con tigrature e mantello nero a prescindere delle informazioni del B-Locus (il gene che regola il nero o il marrone) 
***la combinazione di A-Locus che fa comparire il mantello nero a prescindere del resto del corredo genetico NON è NATIVA DELLA RAZZA***

 

 

 

 

 

 

 

 

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close