15/12/2015

Test Caratteriale

Il Test caratteriale al quale sottoponiamo i nostri cuccioli è un indicatore e non vuole essere una sentenza, anche se la esperienza della persona che lo somministra ci permette di azzardare una indicazione abbastanza precisa sulle doti e l’indole del vostro peloso.
Perché abbiamo scelto di fornirlo?
Perché non tutti i cani sono uguali, come non tutti i fratelli sono uguali. Inoltre ad alcune famiglie risulta fortemente rilevante per orientarsi verso il cucciolo che meglio si adatta alle loro esigenze.

Il test mira a fornirci un quadro riguardo all’indole del cucciolo, può essere somministrato anche dopo a patti che si accetti un rischio maggiore riguardo alla valutazione finale determinato dall’influsso che l’ambiente e le precedenti esperienze hanno lasciato sul nostro amico a quattro zampe. Solitamente entro i due mesi un cucciolo non ha ancora un vissuto cosi inquinato da fattori esterni e dunque il test risulta più attendibile se quello che vogliamo è decifrare il piccolo Labrador che abbiamo di fronte.

Il test mostra il grado di dominanza e da indicazioni che riguardano le caratteristiche naturali che possono essere sviluppate in futuro per il lavoro (protezione civile, pet therapy, salvataggio in acqua, caccia, show, etc…) eppure non può predire con esattezza il futuro del cucciolo visto che questo crescerà in altro ambiente, con persone diverse da quelle che lo hanno allevato, dalla madre e dalle abitudini apprese fino alla data della consegna. A questo punto sarebbe importante avere, da parte del futuro proprietario, la disponibilità per ripassarli qualcosa sulla routine del peloso e sulla educazione di un cane in modo tale da offrire al nuovo arrivato un terreno fertile dove poter sviluppare al meglio le sue capacità. 
Ricordate che un cane felice e sereno è un cane al quale viene permesso di essere chi è. Questo non vuol dire che non vada educato ma se avete portato a casa un “maschio alfa” non potete pretendere che diventi un cane sottomesso dopo due ore, dai movimenti soavi e silenzioso.

Il labrador è di per sé una razza esuberante e gioiosa, se cercavate un cane sereno, buono, poco festoso e quant’altro non puntate al Labrador e se comunque credete che ci siano esemplari cosi (ci sono ma non sono lo standard o almeno non sono cuccioli) dovete mettere in conto di aspettare il cane giusto e non prendere il primo che vi ispira sperando cambi con il tempo. A questo serve il test caratteriale, sapere che Labrador avete di fronte e cosa potete chiedere o aspettarvi da quel cane.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close