Laboklin Labrador Pack 01 – Aggiornamento!

Tre anni fa chiesi le statistiche di incidenza delle patologie testate nel Laboklin Labrador Pack 01 e i dati non erano confortanti, ieri ho avuto l’aggiornamento che vi lascio leggere in fondo al testo, mi preme ricordare al comparto allevatoriale che avere i genitori SANI, MA NON TESTATI, NON ESCLUDE CHE LA PROLE POSSA ESSERE MALATA, o meglio sarebbe dire affetta, perché di queste CONDIZIONI non si guarisce, il DNA del cane ha un “errore di programmazione” che porterà il cucciolo a soffrire a vita della disfunzione.

Ringrazio come sempre LABOKLIN Italia per la preziosa collaborazione e la trasparenza.

Il PRA si riferisce a un gruppo di malattie che causano la degenerazione della retina dell’occhio lentamente nel tempo. Il risultato è una visione in declino e l’eventuale cecità. ” Prcd ” sta per “progressiva degenerazione del cono dell’asta” che è il tipo di PRA noto in diverse razze. (Fonte Optigen)

OSD rappresenta una sindrome ereditaria che comprende diverse combinazioni di osteocondrodisplasia e / o patologia oculare. I cambiamenti scheletrici correlati all’OSD comprendono arti accorciati, caratterizzati da deformità dei gomiti e “valgus deformities of the carpi”, displasia epifisaria, processi anoneale / coronoideo unificati e / o displasia dell’anca. L’ecografia oculare e la radiografia scheletrica possono supportare la diagnosi laddove necessario. Le complicanze oculari secondarie tra cui cataratta, ifema, glaucoma e / o distacco della retina possono essere gestite come individualmente appropriate. (Fonte Clinical Atlas of Canine and Feline Ophthalmic Disease)

La Displasia scheletrica canina 2 (SD2) è una forma lieve di nanismo sproporzionato presente in Labrador Retriever. (Fonte Animal Genetics UK)

La mielopatia degenerativa canina (DM/DM Exon2) (conosciuta anche come radiculomielopatia degenerativa cronica) è una malattia progressiva del midollo spinale nei cani anziani. La malattia ha un’insorgenza insidiosa in genere tra 7 e 14 anni. Inizia con una perdita di coordinazione (atassia) negli arti posteriori. (Fonte Laboklin)

La miopatia centronucleare (CNM) è una miopatia ereditaria naturale di Labrador Retriever risultante da una mutazione nel gene del membro A della proteina simile alla tirosina fosfatasi (PTPLA). Questa condizione è anche nota come: carenza di fibre muscolari di tipo II, distrofia muscolare autosomica recessiva e miopatia ereditaria. La malattia è ereditata in modo autosomico recessivo con entrambi i sessi che sono ugualmente colpiti. Il CNM si manifesta tipicamente in cuccioli a 2-5 mesi. (Fonte Veterinary Genetics Laboratory)

La paracheratosi nasale ereditaria (HNPK) è una malattia ereditaria autosomica recessiva in Labrador Retriever. Una mutazione dei nucleotidi T> G nel gene SUV39H2 fa seccare il naso, causando irritazione cronica e infiammazione della pelle del naso. I sintomi del disturbo compaiono generalmente intorno ai 6-12 mesi di età. (Fonte Animal Genetics UK)

La sindrome del collasso indotto dall’esercizio (EIC) nei cani si manifesta con debolezza muscolare, incoordinazione e completa perdita di controllo degli arti dopo cinque-quindici minuti di intenso esercizio. I cani che soffrono di tali condizioni sviluppano un’andatura traballante che progredisce rapidamente fino alla paralisi non dolorosa degli arti posteriori e può includere tutti e quattro gli arti. Gli episodi di collasso di solito durano per 5-10 minuti; entro 30 minuti c’è spesso una completa guarigione, ma occasionalmente tali episodi possono essere fatali. (Fonte OPTIGEN) 

_________________________________________________________________________________________________

I dati sono chiari, credo che se i club di razza chiedessero queste statistiche, come ho fatto io, potrebbero individuare i test minimi per la riproduzione selezionata e fare da FARO agli allevatori della razza, indicando DOVE porre attenzione nella selezione.
Un semplice email e i laboratorio sono pronti a fornire dati anonimamente per supportare l’allevamento di qualità.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close